Più informazioni fanno il turismo intelligente

Persone, informazioni e luoghi: questi i tre elementi che ruotano intorno ad un’idea di turismo intelligente secondo Antonio Preiti di Sociometrica. Sappiamo che le connessioni producono domanda e offerta di informazioni, ma non si è ancora ben compreso quanto questa dinamica sia ancora più importante per lo sviluppo di un turismo che potremmo definire smart.

Non bisogna credere che basti una connessione wi fi; il turista ha bisogno di informazioni non solo in mobilità, cioè reperibili tramite smartphone o tablet, ma anche on site. Non è così difficile, molte delle informazioni sono già disponibili in tempo reale, si tratta solo di connetterle. Una città accogliente è quella che riesce a comunicare con il visitatore, in modo da rendere più semplice e piacevole possibile il soggiorno.

Il business model del turismo oggi è cambiato e le città si devono adeguare. Pensiamo alle recensioni degli utenti di tripadviser: è l’informazione che proviene dalla folla, ogni movimento oggi con la digitalizzazione produce dei bit.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

La registrazione dell'intervento da www.innovatv.it

Nello stesso convegno