Pagamenti e gare: i punti dolenti per le aziende che lavorano con la PA

Il ritardo nei pagamenti da parte della PA e la gestione delle gare sono i due aspetti più problematici sollevati da Alberto Tripi nel presentare il punto di vista delle aziende di Confindustria sulla collaborazione pubblico-privato per uscire dalla crisi. I progetti di e-government, sottolinea Tripi, potrebbero avere ricadute molto positive, ma è necessario adeguare la normativa sul project financing e fare in modo che nelle commissioni che aggiudicano le gare ci siano persone competenti in materia, anche per assicurarsi che le gare premino effettivamente la qualità e non solo il massimo ribasso. Ci sarebbero certamente meno ricorsi al Tar se i commissari fossero competenti e se, prima ancora, organi tecnici come Cnipa e Consip collaborassero alla stesura del capitolato tecnico e allo svolgimento delle procedure di gara. Nel secondo intervento, Tripi traccia le conclusioni della tavola rotonda e auspica l’avvio di una fase concreta di collaborazione tra PA e aziende per sostenere il piano di e-gov 2012.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno