Obiettivi, ruolo e strumenti della figura del Direttore generale

Michele Bertola spiega come la sua decisione di scrivere un libro sulla figura del Direttore generale scaturisca dalla volontà di riempire un buco: le poche ricerche che erano state condotte precedentemente erano quantitative o di inquadramento giuridico-accademico. Il libro ha il merito di raccogliere le esperienze dirette degli ultimi anni sia dell’autore che di altri Direttori generali. La tesi fondamentale del volume è che l’innovazione non è data o imposta da una norma ma risiede in una scelta consapevole degli amministratori. L’innovazione, inoltre, non è obbligatoria ed è per questo che la decisione di nominare un Direttore generale deve rimanere facoltativa per gli Enti locali.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno