Lo Stato cattivo pagatore e l'impatto sul sistema di impresa

Il problema dei ritardati pagamenti costituisce una delle principali ragioni di indebolimento della capacità competitiva delle imprese italiane, e non solo per quelle di minori dimensioni. La situazione italiana di ritardo medio nei pagamenti, e di disconoscimento del diritto agli interessi, legali e di mora, non ha peraltro eguali nel resto dell'Europa. Quanto alle cause del fenomeno, l'interrogativo è in particolare se le cause del fenomeno hanno più a vedere con i meccanismi della spesa pubblica (modalità dei trasferimenti incluse) o siano determinati da un deficit sommerso, e comunque in che misura possono essere determinati dai primi o dal secondo. Quanto alle soluzioni di carattere generale, in questi anni le ipotesi vagliate hanno ruotato attorno a due soluzioni, la possibilità per le imprese di compensare crediti e debiti e una funzione anticipatrice della Cassa Depositi e Prestiti, e a quella delineata dal recente programma elettorale del Partito Democratico, più sopra ricordata (''Realizziamo un'emissione straordinaria di titoli per coprire il pregresso e stabiliamo per legge che oltre i sei (da ridurre, nel medio periodo, a tre) mesi di ritardo della amministrazione fiscale e delle pubbliche amministrazioni si faccia luogo alle stesse procedure che queste amministrazioni usano nei confronti dei cittadini'').

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno