Le prospettive delle Regioni nel campo dell’interoperabilità e della cooperazione applicativa

L’interoperabilità e la cooperazione applicativa (SPCoop) sono diventati lo snodo principale, in quanto tecnologia abilitante, dell’azione di semplificazione e di ammodernamento della PA, a tutti i livelli. La prospettiva delle Regioni è quella di definire una strategia, di cui se ne spiegano i vari aspetti, per lo sviluppo e il monitoraggio della cooperazione applicativa. Sfruttando la dimensione ottimale per le politiche di e-gov, le Regioni diventano centrali nell’attuazione del “federalismo”, e, attraverso una serie di progetti interregionali coordinati dal Cisis, concretizzano le linee strategiche nazionali, raccordando i diversi livelli della PA e permettendo il dispiegamento su tutto il territorio di una potente azione innovativa.

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno