Le liberalizzazioni verso un disarmo bilanciato di tutte le corporazioni

Luigi Taranto constata il processo virtuoso che si è innestato a partire dal 1998 e ritiene occorra porsi un obiettivo sfidante ma indispensabile in tema di liberalizzazioni: il disarmo bilanciato di tutte le corporazioni. Propone una riflessione sul metodo della definizione delle politiche che riescano ad avere un traguardo più ampio dell’hic et nunc. Deve essere chiaro che il processo delle liberalizzazione rifiuta l’azione asimmetrica nel sistema. Propugna la costituzione di un’agenda delle priorità. Ribadisce la necessità di agire con maggior vigore in alcuni comparti come quello dell’energia elettrica. Propone alcune analisi sui benefici e gli obiettivi delle liberalizzazioni.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno