Le direttive annuali dei Ministri come strumento di programmazione strategica

Il relatore, dopo aver illustrato il fondamento teorico e normativo della “pianificazione” strategica, vocabolo utilizzato da un recente regolamento (decreto del Presidente della repubblica n. 315 del 2006) in luogo di “programmazione”, previsto dalla pregressa legislazione, si sofferma sul documento base della pianificazione nell’ambito dei Ministeri, costituito dalla direttiva annuale per l’attività amministrativa e la gestione, e sulla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 12 marzo 2007, contenente gli indirizzi programmatici e le priorità politiche relativi all’attuazione del programma di Governo. Conclude l’analisi, illustrando i punti di forza e i punti di debolezza delle direttive ministeriali per il 2008.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno