L'ANCI per i giovani

Roberto Pella sottolinea l’impegno e il ruolo dell’ANCI nel settore delle politiche giovanili. L’istituzione del Ministero ha dato la possibilità agli enti locali di avere un punto di riferimento per le linee guida da seguire e per un eventuale coordinamento. Secondo Pella la Politica non ha ancora compreso l’importanza di investire sui giovani e su politiche giovanili coraggiose. Termina il suo intervento sottolineando l’elevato numero di giovani amministratori presenti nei comuni italiani di età inferiore ai 35 anni mentre si registrano percentuali bassissime pressoché nulle nelle Province, Regioni e Parlamento

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

Commenti

Coda di paglia

Pella , da ottimo politico, predica bene e razzola male, parla di puntare sulle politiche giovanili e nel comune in cui occupa la carica di Vicesindaco dopo 9 anni da primo cittadino, gli investimenti diretti sui bambini e ragazzi sono sempre ridicoli, certamente si ristruttura la scuola a causa degli esposti della minoranza, ma per realizzare l' aula d' informatica non vi sono i soldi, ma i soldi per riempire le case dei valdenghesi di lettere firmate il delegato nazionale ANCI per le plitiche giovanili ci sono sempre.