La valutazione delle prestazioni dirigenziali

Michele Camisasca propone una riflessione sul tema e sui metodi della valutazione dei dirigenti, a partire dall’esperienza di Regione Lombardia. Punti cardine: centralità della persona e integrazione della funzione di Organizzazione del personale con la Programmazione degli obiettivi. Alla fine di un percorso, intrapreso nel 1997, Regione Lombardia ha stabilito uno schema di valutazione a pesi “ponderati” per il conseguimento di obiettivi diversi: da obiettivi individuali a obiettivi di miglioramento organizzativo, di efficiente gestione finanziaria, di governo regionale.

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

Commenti

da che pulpito

singolare davvero che qualcosa che nasce dal presupposto BUON ESEMPIO sia legato a Michele Camisasca che nella sua vita privata e pubblica non è certo un modello di buoni esempi, tutt'altro. nepotismo e corruzione morale e di costumi, quanto di più falso alla luce della sua dichiarata appartenenza a C. L.
ma con che faccia....