La valutazione come opportunità per la dirigenza pubblica

Per ottenere i risultati sperati dalla valutazione della dirigenza pubblica bisogna fare in modo che i dirigenti non la vedano come un processo in cui sono soltanto dei “controllati”, ma come uno strumento a loro disposizione per mettere in mostra i risultati raggiunti e recuperare un rapporto con i cittadini. Insomma, la valutazione come opportunità, come leva di riscatto per la dirigenza. Se si affermasse questa visione, ecco che ci sarebbe la volontà dei dirigenti di essere coinvolti e di partecipare alla definizione dei sistemi di valutazione. Essere inseriti all’interno di questi processi equivarrebbe all’accettazione di una sfida di cui si conoscono le regole e il percorso, cosa che potrebbe portare, ad esempio, ad accettare anche che una parte maggiore della retribuzione sia legata all’indennità di risultato. Anche i processi di comunicazione verso l’esterno sarebbero agevolati, in quanto visti come un’occasione per mettere in mostra i risultati raggiunti.

Your rating: Nessuno Average: 3.7 (3 votes)

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno