La Strategia di Lisbona: il metodo di lavoro

Per Carmela Decaro Bonella, scopo dell’incontro è dimostrare l’importanza della Strategia di Lisbona e le opportunità aperte sul piano metodologico e dei contenuti. La Relatrice sottolinea come, nell’ambito delle politiche comunitarie, l’Italia sia carente per l’organizzazione amministrativa e la direzione politica: il nostro Paese, infatti, è ultimo nelle procedure d’infrazione e terzultimo nel recepimento delle direttive europee, con costi molto pesanti. Se Maastricht ci ha costretto al risanamento di bilancio, la Strategia di Lisbona ci costringe ad una precisa idea di sviluppo e crescita e definisce le priorità: libero mercato, innovazione e ricerca, infrastrutture, energia ed ambiente.
Your rating: Nessuno Average: 0 (1 vote)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno