La realizzazione delle infrastrutture passa per processi decisionali partecipati

La situazione critica che in termini di sistema sta vivendo il nostro Paese, rende molto più caldi i temi legati alle infrastrutture, alla loro realizzazione ed eventuali ritardi. Riguardo alla capacità dell’amministrazione di dialogare e confrontarsi sulle sue decisioni manca una cultura dell’accountability, cioè del render conto. È necessario stabilire un assetto del territorio su scala nazionale, perché solo nell’ambito di un piano nazionale è possibile intervenire localmente. Si deve far chiarezza sul problema del consenso e del confronto pubblico distinguendo tra dove va ad agire il dibattito pubblico e qual è il funzionamento dei processi programmatori e decisionali nel nostro Paese sulle opere pubbliche. A quel punto sarà possibile per le aziende mettere in luce le esternalità negative di un impianto, discuterle e attenuarle ma anche mettere in risalto i vantaggi che questo apporta alla comunità.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno