La prevenzione delle discriminazioni sui luoghi di lavoro

Alessandra Servidori spiega come i CUG, pur nascendo dal “collegato lavoro”, si pongano pienamente all’interno della più ampia riforma della PA in quanto è loro compito interfacciarsi con gli Organismi Indipendenti di Valutazione e con quella rete territoriale di altri soggetti che operano nel settore della valutazione della performance delle amministrazioni. I CUG hanno il compito di monitorare la situazione discriminatoria sui luoghi di lavoro sfruttando la collaborazione tra i corpi intermedi e le istituzioni e analizzando il mercato del lavoro attraverso un’ottica preventiva, anche in relazione a una serie di novità normative, come l’accordo Stato-Regioni sulla formazione e l’accordo sull’apprendistato.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno