La PA 2.0 è un diritto?

Da anni si parla di innovazione tecnologica degli uffici pubblici, eppure la Pubblica Amministrazione digitale sembra ancora lontana. Nonostante cospicui investimenti e proclami roboanti, il processo di informatizzazione della PA non ha ancora raggiunto gli attesi ed auspicabili risultati; malgrado l’e-government prima e il web 2.0 siano stati visti come la soluzione agli endemici problemi dell’Amministrazione italiana, tali attese sono state spesso (per non dire sempre) deluse. Appare quindi necessario interrogarsi sul perché di questo stato di cose. Molteplici possono essere le cause: impreparazione e resistenza delle Pubbliche Amministrazioni, mancata consapevolezza dei propri diritti da parte dei cittadini, inadeguatezza e insufficienza delle leggi esistenti. Contrariamente a quanto in molti pensano, infatti, le leggi in materia non mancano ma sono, piuttosto, colpevolmente ignorate. Le leggi della PA 2.0 esistono già ma devono essere conosciute per poter essere applicate, migliorate e non rimanere solo "sulla carta".

Your rating: Nessuno Average: 0 (1 vote)

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno