La gestione del ciclo della performance a partire dalle politiche pubbliche. Il modello di Reggio Emilia

Mauro Bonaretti  presenta le caratteristiche del modello di gestione del ciclo della performance adottato dal Comune di Reggio Emilia. In particolare, sottolinea come nella struttura organizzativa della sua amministrazione tutte le funzioni di staff chiamate a intervenire sul processo di gestione del ciclo della performance siano in staff alla Direzione generale e come il Comune lavori su una struttura organizzativa matriciale centrata sulle politiche pubbliche, mettendo chiaramente in relazione ciascun obiettivo con i programmi che, a loro volta, unificano strumenti, azioni, progetti. Continua con un’analisi su come la dimensione strategica debba tradursi in obiettivi  gestionali e su come sia opportuno articolare il sistema della performance in subsistemi, fino ad arrivare alla considerazione delle implicazioni di valutazione e premialità della dirigenza e del personale.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno