La conservazione a lungo termine dei documenti informatici: aspetti giuridici e pratici

Gli archivi pubblici sono beni culturali, dunque parte integrante della nostra memoria e, quindi, vanno vigilati fin dal momento della loro formazione: questo assunto è legge dello Stato solo dal 2000. Le leggi in materia di dematerializzazione negli ultimi anni si sono moltiplicate. Il Codice dell'amministrazione digitale, ultimo di una lunga serie, all'art. 22 prevede che per la formazione e conservazione dei documenti debba essere emanato un regolamento dal ministero dell'Innovazione, d'intesa con il ministero dei Beni culturali. Che la formazione degli archivi non possa essere disgiunta dal tema cruciale della conservazione è un presupposto che oggi si va finalmente affermando. Ma molti sono i problemi ancora aperti, primo fra tutti quello della verificazione della firma.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno