L’esperienza del personale RIPAM nel Comune di Potenza

Nel Comune di Potenza, su 650 persone in organico, i dipendenti provenienti dal Progetto RIPAM sono una quarantina, attestati per il 70 per cento nell’area tecnica e tutti con incarico da funzionari; i restanti operano, invece, nell’area amministrativa. Un giudizio molto positivo quello che emerge sul loro lavoro; la relazione sottolinea soprattutto il possesso di una cultura non comune della cosa pubblica, con una gestione delle risorse operata in modo attento e finalizzata davvero a conseguire l’obiettivo. Due le annotazioni critiche che emergono dall’intervento: la prima riguarda il fatto che molti dipendenti RIPAM, nel giro di pochi anni, si sono spostati dal Comune di Potenza ad altre amministrazioni comunali, rientrando nei loro territori di provenienza; la seconda è una riflessione sul ruolo forte che la politica gioca ancora nella nomina dei dirigenti. Sarebbe interessante, secondo Martino, se il Progetto “RIPAM 2” riuscisse a influenzare il legislatore in merito alla nomina della dirigenza, cosicché questa venga attribuita esclusivamente tramite concorso pubblico.
Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno