L’Autorità Garante per la concorrenza ed il mercato e le liberalizzazioni

Luigi Fiorentino descrive il basso livello della concorrenza in Italia, con particolare riferimento alla “casta” notarile. Sostiene che parte della responsabilità di questo deficit attiene alla pubblica amministrazione. Sottolinea la necessità per l’autorità Garante per la concorrenza ed il mercato di svolgere azioni concrete. Descrive alcune decisioni realizzate dall’Autorità e l’incidenza che queste hanno avuto sul mercato. Ribadisce l’importanza dell’autonomia e di costi ridotti per l’Autorità.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno