L’Associazione Pimby per la democrazia partecipata e lo sviluppo

Patrizia Ravaioli parla di tre aspetti del Premio Pimby. Innanzitutto, il marchio è formato dai colori della bandiera italiana con forte prevalenza di verde. L’Associazione, infatti, vuole portare avanti un’idea di democrazia partecipata come unica ricetta che permetta al Paese di guardare al futuro e vuole promuovere lo sviluppo infrastrutturale nel rispetto dell’ambiente. Il secondo aspetto del Premio riguarda la centralità del coinvolgimento dei cittadini, come principali stakeholders. L’Associazione, infine è senza scopo di lucro e promuove, a livello nazionale ed internazionale, il dialogo tra le amministrazioni pubbliche e la cittadinanza.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno