L’area vasta Firenze - Prato - Pistoia

La prospettiva di visione strategica di area vasta della Toscana centrale si gioca in tre territori provinciali che sono quello fiorentino, pratese e pistoiese. Si vuole immaginare la città metropolitana di Firenze, Prato e Pistoia, che rispecchi un media città metropolitana europea e che si muova su precisi binari di natura strategico - politica. Binari che puntino ad una maggiore valorizzazione coordinata della produzione della qualità, la sperimentazione e la collocazione di nuovi poli tecnologici e dell’alta formazione. Quindi una città che si muove e si disegna insieme e che è inserita in un contesto diviso in tre livelli di governance,:

  • l’unione dei comuni fiorentini, composta da 11 comuni
  • la programmazione territoriale nell’area vasta, per far crescere un novo modello di città che faccia emergere la necessità di programmare insieme (tavolo di coordinamento tecnico-politico), formazione e resa grafica di una carte delle strategie comuni
  • il fare della regione Toscana una unica grande città metropolitana guardando al futuro con un disegno sempre più comune.

Questo disegno interseca molti elementi e settori delle tre province, per esempio le politiche turistiche o i trasporti o le intermodalità di trasporto. Altro obiettivo di natura istituzionale, politica e culturale è quello della valorizzazione e dell’estensione della perequazione territoriale, che è una modalità già sperimentata in alcune regioni italiane, per ribilanciare e modificare le conseguenze di un determinato elemento nell’area vasta.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno