L’agenda delle priorità dell’ANCI sul tema della coesione e lo sviluppo territoriale

Le politiche di coesione economica e sociale dell’UE sono finalizzate a ridurre le disparità fra le regioni europee, attraverso la promozione di uno sviluppo territoriale equilibrato e sostenibile. Micaela Fanelli introduce e coordina gli interventi, proponendo una serie di riflessioni sulla posizione che l'Italia dovrà sostenere nel negoziato per la revisione di medio termine della programmazione 2007-2013 e l’avvio del negoziato per la futura Strategia 2020. "Il nostro Paese è, tra gli Stati fondatori, quello che registra la più grande disuguaglianza interna fra regioni del sud e regioni del nord: c’è fortemente bisogno di politiche di coesione e c’è fortemente bisogno di cambiarle per garantirne l’efficacia."

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno