Introdurre salute e sicurezza sul lavoro in ottica di genere

Introducendo la tematica dell’approccio di genere alla salute e sicurezza sul lavoro, Antonella Ninci, evidenzia la responsabilità dell’INAIL in termini di prevenzione, formazione e forme di incentivazione alle imprese. Il principio di partenza è che non è possibile rivolgere attenzione indifferenziata a lavoratori e lavoratrici, ma occorre sviluppare analisi e iniziative che tengano conto delle differenze di genere, in quanto incidenti sulle dimensioni della occupazione, della sicurezza, della salute, del benessere organizzativo e infine del reinserimento lavorativo. Presenta brevemente gli strumenti su cui l’INAIL sta lavorando: da un Protocollo di intesa con il Dipartimento per le Pari Opportunità a una Banca dati al femminile.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno