Intervento di Marianna Madia all'Evento inaugurale di FORUM PA 2015

"La grande sfida dell’amministrazione pubblica deve accomunare i grandi paesi dell’Europa avanzata. Questa è l’Europa bella, che si contamina in modo positivo per portare sviluppo al Paese”. Così in apertura di FORUM PA 2015 il Ministro della Pubblica Amministrazione e della Semplificazione Maria Anna Madia, invitata con il collega francese Thierry Mandon, Ministro della Riforma dello Stato e della Semplificazione, ad un dibattito pubblico sulle riforme in materia di pubblica amministrazione realizzate o da realizzarsi nei rispettivi Paesi, che ha inaugurato la XXVI edizione di FORUM PA.

Qui l'intervento di apertura.

Dopo aver risposto ai manifestanti che in sala chiedevano maggiori chiarimenti circa il blocco dei contratti nel pubblico impiego, precisando che ogni decisione sarà presa collegialmente in fase di discussione sulla legge di stabilità, la Madia ci tiene a precisare che la riforma della pubblica amministrazione rientra in un progetto complessivo, pensato dal Governo, per rispondere all’attuale crisi: “Non siamo il Governo dove ogni Ministro mette una bandierina” dice.

“Crescita e riforme” sono le parole chiave dell’azione di Governo – dichiara – attirando l’attenzione sul fatto di aver scelto una strategia inversa rispetto a quella adottata da molti paesi europei per uscire dalla crisi, più vicina all’austerità che al cambiamento.

La riforma della pubblica amministrazione punta – nelle parole del Ministro – principalmente sulla digitalizzazione e in particolare sulla cittadinanza digitale. Per cittadinanza digitale si intende un nuovo modo di rapportarsi del cittadino con la pubblica amministrazione, come evidenziato nell’art.1 della nuova legge "Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche". A questa si aggiunge l’identità digitale che entro il 2015 sarà disponibile per 3 milioni di italiani, per arrivare a 10 milioni entro 2017.

Passando per la rioganizzazione delle amministrazioni locali, come definito dalla Legge Delrio. Guarda l'intervento attinente.

Un'importante semplificazione legislativa è anche pensata per aiutare gli amministratori locali e fare chiarezza nel quadro normativo. Questa tocca alcuni settori cruciali: le partecipate, i servizi pubblici locali e il codice degli appalti. Qui l'intervento.

L'evento inaugurale è stata anche occasione per il Ministro Madia per comunicare che entro l'autunno la riforma della dirigenza pubblica, prevista nel disegno di legge in lettura alla Camera, mentre saranno emanati entro quest'anno tutti i decreti attuativi. Qui l'intervento.

Alla Madia sono lasciate le conclusioni dell'incontro dedicate al delicato tema della spending review e in particolare all'art. 7 del testo di riforma della pubblica amministrazione: riorganizzazione e unificazione delle amministrazioni periferiche, accorpamento dei servizi strumentali delle forze dell'ordine e funzioni esclusive per ogni corpo. Qui l'intervento conclusivo.

Your rating: Nessuno Average: 5 (2 votes)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

La registrazione dell'intervento da www.innovatv.it

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno