Intervento all'intervista di Stefano Rolando al convegno " Non sprecare la crisi. La PA come management"

Secondo Monica Parrella la dirigenza pubblica è una classe dirigente poichè il ruolo del pubblico e dei suoi manager nel nostro Paese è estremamente rilevante. Il manager della P.A. attraverso la riforma Brunetta ha più poteri nel negoziare le risorse, maggiori poteri gestionali e più responsabilità. Il suo ruolo è essenziale e il decisore pubblico è attento alle sue proposte e alle sue opinioni.

Riguardo lo spoil system la Parrella afferma che è importante la distinzione tra top management, medio management e dirigenti di seconda fascia. Le scelte devono essere fatte sulla base della valutazione delle esperienze pregresse per garantire continuità.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play