Intervento al convegno Eg.09 InnovaScuola ed il Premio “A scuola di innovazione”

Una volta premesso che nelle ultime 3 settimane sono state già più di 2500 le convocazioni via sms e PEC dei supplenti, Emanuele Fidora illustra nel dettaglio il Piano Nazionale Scuola Digitale, già avviato da 3 anni ed in cui si inserisce il  progetto "InnovaScuola". Al piano, le cui quattro azioni sono illustrate di seguito, contribuiscono anche università, fondazioni ed imprese. In previsione della trasformazione dei libri cartacei in digitali, l'anno prossimo, si sta intanto cercando di dotare le quasi 11mila  istituzioni scolastiche delle necessarie infrastrutture.

In primo luogo con il progetto LIM, grazie al quale più di 700 mila studenti possono usare le Lavagne Interattive Multimediali, per un investimento totale di 100 mln di euro. Il successivo step è stato avviato con Classi 2.0, progetto con cui 416 classi sono state attrezzate per una nuova metodologia didattica, con la distribuzione di strumenti tecnologici per l'uso dei contenuti didattici multimediali già disponibili sulla piattaforma InnovaScuola. Il prossimo passo sarà quello di trasformare le classi 2.0 in scuole 2.0, per la realizzazione di una scuola davvero digitale, caratterizzata da una didattica sempre più comprensiva e partecipativa.

Le altre due azioni previste dal piano sono: il progetto HSH, per l'inclusione di studenti ospedalizzati, ed Aurora e oltre l'Aurora, per l'inclusione dei ragazzi detenuti in carcere o che comunque sono da reinserire nella società.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno