Interoperabilità: la sfida semantica

Maurizio Lenzerini sostiene che affinché i benefici della semantica possano portare un valore aggiunto all’interoperabilità è necessario disporre di tecnologia più evoluta di quella ora disponibile sul mercato. Lenzerini offre una definizione della semantica come una rappresentazione esplicita del significato dei simboli in gioco nell’interoperabilità. Precisa la differenza tra livelli semantici impliciti ed espliciti, ognuno dei quali dà origine a sistemi differenti.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno