Integrazione tra servizi e integrazione tra istituzioni sul territorio

Intervenendo al convegno “Percorsi di salute: nelle cure primarie, tra territorio e ospedale. Integrazione, sostenibilità e pdta territoriali”, Leopoldo Di Girolamo sottolinea due temi su cui lavorare per realizzare un decisivo efficientamento del Ssn, migliorando al tempo stesso la qualità e l’appropriatezza dei servizi socio-sanitari erogati al paziente. Il primo grande tema è il progressivo spostamento di risorse e competenze dall’ospedale al territorio, il secondo è l’endemica ristrettezza i bilancio per i Comuni che si traduce in un taglio consistente alle spese per il sociale. “In questo contesto – conclude .- non si può non lavorare sull’integrazione, facendo leva sulle reti informali di solidarietà già esistenti”.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

Commenti

integrazione tra servizi

Integrare i servizi a livello nazionale e' il fine piu' importante per curare nel miglior modo il paziente.
Integrare significa creare una scheda elettronica accessibile per ogni Ente Ospedaliero privato e pubblico.
Consultare i dati del paziende mettendo a confronto le varie tipologie di manifestazioni e sintomatologie per curarlo nel miglior modo .
Lavorare in sinergia con i vari reparti di competenza ,avendo una visione generale della salute del paziente.
Curare il paziente da parte di ogni medico in base all'esigenze della persona e aggiornando i dati in possesso nella scheda personale paziente.
Non bisognera' piu' portare il cartaceo per ogni visita ma, sara' la struttura sanitaria ad aggiornare i dati in base alle visite.
Buon lavoro.
Graziella