Infrastrutture: comunicare per ottenere credibilità

La costruzione delle opere in Italia deve fare i conti anche e soprattutto con un problema di credibilità dei politici quanto delle imprese, sostiene Andrea Prandi, Direttore relazioni esterne e comunicazione di Edison. Secondo un recente sondaggio, l’80% delle persone è favorevole a nuove infrastrutture. Allo stesso tempo, però, viene rilevato un deficit di fiducia nei confronti della politica, delle aziende e, più in generale, delle informazioni in proposito. Non è solo con la maggioranza che si fanno le opere, c’è bisogno di un consenso diffuso. Comunicare in modo corretto i progetti ed avere un dialogo con l’opposizione è importante, puntando sulla chiarezza delle informazioni. Per recuperare la fiducia, secondo Prandi, è dunque necessario far ricorso a una buona comunicazione.
Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno