Il ritardo nelle infrastrutture: un problema di fiducia e partecipazione dei cittadini

Per Marco Baldi il grave ritardo nel processo di trasformazione del territorio ha la sua causa non tanto nella scarsità di risorse finanziarie, come si riteneva in passato, quanto nella perdita di fiducia, sedimentata nel Paese, nei confronti di coloro che le infrastrutture devono progettarle e realizzarle. Vi è quindi una scarsa “tensione collettiva” che dimostra come il Paese non sia sensibile a questo tema. La sensazione è che fino a quando le infrastrutture a rete verranno proposte come dei tubi che attraversano il territorio e che non dialogano con il territorio stesso, si creeranno problemi di resistenza e di fiducia da parte delle comunità locali.
Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno