Il Protocollo Informatico e la gestione documentale verso il Fascicolo Elettronico del Detenuto

Il Protocollo informatico è la principale fonte di alimentazione di tutti i sistemi di gestione delle informazioni che vanno a finire nei fascicoli nonché la base abilitante dei progetti in area documentale. Le esigenze del Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria (DAP) mirano a garantire la semplificazione, la razionalità e la trasparenza dell’azione amministrativa. Sul piano dell’efficienza, inoltre, occorre gestire il ciclo di vita dei documenti assicurando, attraverso idonei processi di Workflow, la lavorazione delle pratiche tra i vari uffici in funzione della procedura amministrativa. Sotto questo aspetto, il DAP ha sviluppato un modello di applicazione per la gestione dei procedimenti e la costituzione di un repository documentale di contenuto informativo specifico, presso l’Ufficio per la Gestione degli Affari di contenzioso; per l’Ufficio Studi; per la Gestione Contratti. Tra le prospettive di maggiore interesse, nell’ambito dei programmi di gestione documentale allo studio da parte dell’Ufficio per lo sviluppo e la gestione del sistema informativo del DAP, vi è poi il Fascicolo Elettronico del Detenuto. La conservazione in un centro unico di raccolta, cui si potrà accedere non solo per fini amministrativi di gestione penitenziaria ma anche per attività investigative e di polizia giudiziaria, consentirà di rispondere meglio alle sempre maggiori richieste della Direzione Nazionale Antimafia per ottenere informazioni rapide, flessibili e complete.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno