Il ciclo di Doha e i rischi derivanti dalla sospensione dei negoziati

Stefano Santacroce spiega come l’obiettivo dei round promossi dal WTO sia generalmente quello di ridurre ciò che si frappone ad un libero scambio commerciale, ovvero ridurre le barriere e facilitare gli scambi. Alcune barriere, tuttavia, come nel settore agricolo, derivano da misure a sostegno degli agricoltori o delle produzioni, ad esempio prezzi di ingresso il cui effetto è equivalente ad un dazio. Con i negoziati si discutono le riforme per abbassare il livello generale di protezione negli scambi globali e rendere il mercato meno distorsivo. La sospensione del round di Doha rischia purtroppo di far sfumare i risultati positivi ottenuti ad Hong Kong, relativi allo sviluppo dei paesi meno avanzati.
Your rating: Nessuno Average: 0 (1 vote)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno