Il Cerimoniale dello Stato e degli Enti Territoriali

Con la riforma del Titolo Quinto della Costituzione gli enti sono stati pariordinati e con l’articolo 114 le regioni hanno cominciato a rivendicare una revisione dei criteri delle precedenze, soprattutto in riferimento ai rappresentanti delle istituzioni territoriali, che erano abbastanza retrocessi rispetto ai rappresentati dello stato sul territorio. Le giunte regionali sono state le protagoniste della trasformazione del cerimoniale dello stato in cerimoniale dello stato e degli enti territoriali. Giunte e consigli si sono coordinati e hanno rivendicato il ruolo e la competenza del cerimoniale a livello territoriale, perché spesso i referenti per il cerimoniale sul territorio sono state le prefetture e non gli stessi enti. Manca però la penetrazione e la formazione sul territorio, sono i comuni e le provincie che hanno bisogno di conoscere questo nuovo decreto. L’associazione può e deve divulgare queste nuove norme. Anche lì dove esistono gli uffici di cerimoniale a volte manca l’attenzione per questa materia. Con il seminario annuale dell’associazione è scesa in campo per penetrare e riuscire ad arrivare molto più capillarmente nel paese.

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno