I livelli essenziali per l'affermazione dei diritti civili e sociali dei lavoratori immigrati

In merito alle strategie di inclusione sociale, è necessario verificare se il modello di Welfare nel nostro Paese debba essere prevalentemente nazionale o locale. Giovanni Maria Pirone affronta tale aspetto e parla dei livelli essenziali per affermare i diritti civili e sociali dei lavoratori immigrati. L’inclusione sociale è una politica di transizione necessaria e la valorizzazione della multietnia, annunciata dal Ministro Paolo Ferrero, è senza dubbio valida; i nuovi diritti vanno tuttavia riscritti per fare in modo che la solidarietà sociale non sia una politica di settore ma diventi una politica centrale. Un passo fondamentale è la ridefinizione del Testo unico per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro.
Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno