Fondi comunitari: interventi generali sul meccanismo premiale

Il Quadro Strategico Nazionale 2007-2013 prevede un meccanismo premiale per le Regioni del Mezzogiorno per migliorare la qualità dei servizi offerti a cittadini e imprese. Si tratta di quattro obiettivi: innalzamento delle competenze degli studenti e della capacità di apprendimento della popolazione; incremento dei servizi di cura alla persona; miglioramento della gestione dei rifiuti urbani; miglioramento del servizio idrico integrato. Al raggiungimento di tali obiettivi (al 2009 e soprattutto al 2013), è subordinata la concessione di una premialità finanziaria, pari a 3 miliardi di Euro. A tal fine, le Amministrazioni regionali stanno programmando i Fondi Strutturali, il Fondo per le Aree Sottoutilizzate e indirizzano le risorse ordinarie attraverso la predisposizione di Piani Operativi, che entro maggio 2008 andranno ultimati. La relazione intende offrire una testimonianza del percorso di condivisione svolto e del lavoro in corso per individuare gli interventi su base regionale. Quali le difficoltà e quali le opportunità di un meccanismo di programmazione che individua target puntualmente misurabili? Quali le tipologie di intervento a confronto fra Regioni con ''categorie di ritardo'' simili ma caratteristiche diverse? Come integrare risorse aggiuntive e ordinarie in un quadro coerente di medio periodo? Come coinvolgere il partenariato istituzionale ed economico-sociale locale? Come mutuare il sistema nazionale per determinare un sistema premiale ''a valle''?
Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

Commenti

Questi soloni della

Questi soloni della programmazione sono gli stessi che hanno scritto lo scempio degli anni precedenti e dell'art. 15....Si osannano gli zerbini benpagati che hanno contribuito a far fallire la programmazione nel Molise. Come ha detto De Rita "Se questa la chiamate programmazione io mi alzo e me ne vado...". L'utile idiota serve al corrotto di turno....