Efficientamento energetico: acquisizione ed analisi dati per costruire il piano di risparmio

L’efficienza energetica può essere definita come il migliore utilizzo di energia generata per ottenere maggiori risultati (es. in termini di produzione, qualità, o di comfort percepito in caso di edifici civili), ovvero come una riduzione dell’energia generata in presenza di un “sostanziale” mantenimento degli obiettivi e della condizione operativa.

Il miglioramento dell’efficienza energetica costituisce una delle scommesse più importanti degli anni a venire. È un miglioramento che richiede nuovi comportamenti, una rinnovata efficienza dei processi di generazione, trasporto e distribuzione e l’utilizzo di strumenti adeguati.

In un paese industrializzato gli edifici sono responsabili per circa il 70% dei consumi, distribuiti, approssimativamente, a metà fra edifici di tipo commerciale e di tipo civile/abitazione (fonte: Energy Information Administration, 2009).

Generalmente questi edifici non posseggono sistemi di controllo e di acquisizione dati puntuali, ne tantomeno sono dotati di meccanismi di previsione dei consumi “ora per ora”, con la conseguente difficoltà di non essere in grado di eseguire delle pianificazioni. Inoltre la mancanza di un sistema di monitoraggio non consente di valutare se si è in linea con i consumi “ipotetici”, l’esecuzione di attività di clustering, ed in ultimo la possibilità di dotarsi di una propria produzione di energia.

Obiettivo di questo master è di identificare quali dati e quali strumenti sono necessari per poter costruire un proprio piano di risparmio energetico.

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

  • Efficientamento energetico: acquisizione ed analisi dati per costruire il piano di risparmio