E-procurement a scuola

Stefano Tremolanti riporta l’esperienza di CONCIP nel progetto LIM del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca. La funzione di Consip nel progetto LIM del MIUR  è stata quella di razionalizzare e supportare i processi di acquisto della PA e di proporsi come soggetto a sostegno del percorso di innovazione e cambiamento nella scuola attraverso tre azioni: 1) facilitare l’accesso della PA a componenti e strumenti necessari al cambiamento; 2) sfruttare le potenzialità del mercato elettronico; 3) potenziare la collaborazione tra tutti gli stakeholder o portatori di interesse nel progetto. Nel dettaglio, il progetto LIM ha consentito di fornire le aule scolastiche delle scuole superiori di secondo grado soluzioni innovative basate su: Lavagne Interattive Multimediali, proiettori e PC nella forma di desktop e notebook. L’azione di e-procurement di Concip si è fondata su diversi elementi qualificanti che hanno determinato il successo del progetto: la garanzia della qualità della dotazione è stata assicurata grazie alla attenta azione di raccolta delle esigenze e la loro successiva rappresentazione in termini tecnici al mercato della fornitura; un’azione di contenimento dei prezzi; trasparenza e semplicità dell’acquisto, grazie all’utilizzo del mercato elettronico; e, per finire, la capacità di aggregare della domanda attraverso la creazione di reti tra scuole. Stefano Tremolanti riporta i numeri e i risultati ottenuti dal progetto su tutto il territorio italiano.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno