È possibile recuperare l'originaria logica d'integrazione e governance territoriale dell'egovernment?

L’e-government doveva servire per mettere insieme le amministrazioni all’interno dei territori, sviluppare servizi e soprattutto dare risposte. Questo pensiero originario forse è stato tradito e sarebbe necessario capire come recuperarlo; si pensi all’ottica in cui nascevano le reti civiche e quali sono i risultati che attraverso la logica dell’integrazione e di governance territoriale si possono raggiungere. Anche per quel che riguarda l’inclusione, l’utopia dell’e-government era diminuire il divario tra le persone, che di fatto oggi invece è aumentato. Quali sono dunque le idee che possono permettere di trasferire, anche in termini di strumenti di lavoro e di sviluppo della conoscenza all’interno delle comunità professionali del mondo pubblico, quelle che sono le logiche che sul web, su questioni più futili, funzionano? E la PA italiana è preparata per affrontare il nuovo modo di usare la rete secondo le logiche del web 2.0?

Your rating: Nessuno Average: 1 (1 vote)

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno