Dare la fibra in proprietà all'utente

E' possibile realizzare un accesso in fibra ottica con piena copertura territoriale e senza oneri per lo stato, semplicemente dando la fibra in proprietà all'utente. La soluzione – Customer ownership of the local loop – è stata pubblicata su Telecommunication Policy del 1996.
Mantenendo l'attuale rete degli operatori, rimangono aperti tutti i problemi (regolatorio: accesso degli operatori all'ultimo miglio; economico: ritorno dell'investimento; strategico: inventare i servizi; finanziario: trovare il denaro).
Con la fibra in proprietà all'utente, questi problemi svaniscono. In particolare, sul piano finanziario, è possibile evitare una regalia di denaro pubblico a privati, girando a investimento in fibra la quota del canone – superiore all'80 percento – che non va a coprire costi di manutenzione.
I media dovrebbe far conoscere l'opportunità ai cittadini
La politica dovrebbe assumere il ruolo di organizzatore: legiferare come necessario sulle concessioni dei cavidotti; gestire gli scavi; equalizzare i costi a favore delle aree disagiate del paese.

Nessun voto

Anteprima