Dar modo al Cittadino di misurare il “do ut des” verso il Comune e rilevare la qualità percepita sui servizi erogati. L’esperienza del Comune di Castellanza (VA)

L’intervento si propone di presentare, sulla base di una concreta esperienza, una soluzione innovativa per le Amministrazioni comunali riguardante questioni come: la trasparenza e l’accountability verso la cittadinanza, il “dar voce” ai cittadini e la rilevazione della qualità percepita sui servizi erogati dal Comune. Verrà illustrato il modello gestionale della soluzione e verrà esemplificata l’applicazione informatica di supporto.
Si fa riferimento, in particolare, al modello che dà nome al prodotto informatico, il Conto economico di nucleo familiare. Il Comune, mettendo a disposizione questo strumento attraverso il sito web istituzionale, dà modo a ogni Cittadino, con riferimento al proprio nucleo familiare: 1) di misurare il do ut des tra quanto versato al Comune (in termini di tariffe, rette, imposte e tasse) e quanto ricevuto (in termini di valore economico) attraverso i Servizi erogati dal Comune; 2) di esprimere un giudizio suiServizi ricevuti, permettendo così al Comune di acquisire informazioni sulla qualità percepita importanti ai fini di un più consapevole orientamento degli interventi.
Il relatore è co-autore del libro “Il Conto Economico di nucleo familiare” (Maggioli, 2009).

Nessun voto

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno