Cittadinanza attiva e partecipazione: la Legge regionale della Toscana

Il percorso della Legge regionale della Toscana, approvata nel dicembre 2007 e promulgata nel gennaio 2008 dopo due anni di lavoro, durante i quali si è cercato di far partecipare più cittadini possibile alla redazione del testo. È stata inoltre introdotta una norma per cui la legge decade dopo cinque anni se non rinnovata esplicitamente al quarto anno dal Consiglio regionale. Nata dall’esigenza di promuovere la partecipazione dei cittadini e dei residenti - vista anche la crisi della rappresentanza di tutti i soggetti organizzati e la necessità di ricostruire un rapporto diretto tra i cittadini e la loro vita quotidiana - la legge prevede tra l’altro: risorse per la formazione alla partecipazione anche, ma non solo, di funzionari e dirigenti della pubblica amministrazione; il dibattito pubblico sui grandi interventi; il sostegno a progetti presentati da cittadini e istituzioni locali.
Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno