Aspetti clinici e integrazione socio-sanitaria

Per capire la complessità dei bisogni della persona, lo psicologo deve conoscere non solo l'aspetto prettamente clinico del paziente ma avere un quadro generale sulle condizioni di vita della persona e sul contesto familiare e sociale in cui si trova. Da questo punto di vista il territorio può fornire importanti risposte. Partendo dai LEA e da linee guida nazionali, in Emilia Romagna si sono creati i Protocolli Localmente Concordati con l'obiettivo di integrare, con altre strutture, le azioni di cura e assistenza della persona e di creare una rete di soggetti pronti a collaborare tra loro e proteggere il soggetto bisognoso.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno