Agenti del cambiamento nella PA: le agenzie di formazione

Se la modernizzazione della PA è cruciale per il Sistema Paese, la PA deve iniziare la sua corsa nell’adozione di una filosofia che si avvicini il più possibile a quella privata, che impone l’introduzione di criteri volti a conseguire efficacia, efficienza ed economicità. La formazione del capitale umano diviene uno degli ambiti di intervento per l’adozione di criteri di flessibilità, di processi virtuosi e di buone prassi. In questo processo di modernizzazione, le agenzie di formazione possono proporsi come agenti di cambiamento: a partire dall’analisi del fabbisogno dei cittadini e delle loro esigenze specifiche, i rappresentanti dell’offerta formativa dovrebbero redigere e diffondere un piano organico di formazione e fornire al settore decisionale della macchina pubblica una visione programmatica di intervento. Carlo Barberis, direttore della rivista “Human Traing”, modera e introduce gli interventi di Luigi Pieraccioni, presidente ASFOR; Ezio Lattanzio, Consigliere delegato di Nova PA; Valeria Termini, Direttrice della SSPA e Antonio Naddeo, Capo Dipartimento della Funzione Pubblica.
Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno