Tommaso Sodano

Tommaso Sodano nasce il 6/12/1957 a Pomigliano D'Arco (Napoli).
Laureato in Agraria ed esperto di tematiche ambientali e di pianificazione dei sistemi di gestione dei rifiuti.
Dal 1984 al 2008 é stato Responsabile Meridionale dell'HAIFA Chemicals. Dal 1998 al 2008 é stato in aspettativa per ricoprire incarichi istituzionali.
Negli anni dal 1995 al 1999 é stato Assessore alle Attività Produttive, Agricoltura e Turismo della Provincia di Napoli, lavorando assiduamente per promuovere e valorizzare settori strategici per la ripresa economica del territorio.
Dal 1998 al 2001 é stato membro del Comitato delle Regioni a Bruxelles e relatore sui temi della lotta all'emarginazione sociale e della sicurezza alimentare nell'Unione Europea (OGM, BSE, Diossina).
Con il rinnovo della Giunta Provinciale, dal 1999 al 2001 é poi divenuto Assessore allo Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione Professionale e Cooperazione Internazionale, che lo ha portato a rivestire un ruolo fondamentale come rappresentante delle Istituzioni campane presso il governo.
Alle elezioni politiche del 2001 é stato eletto Senatore della Repubblica, occupandosi in modo particolare delle questioni ambientali e divenendo, per questo, riferimento per molte vertenze territoriali. Ha ricoperto il ruolo istituzionale di Senatore della Repubblica sia nella XIV che nella XV Legislatura
Alle elezioni politiche del 2006, infatti, viene confermato Senatore nella circoscrizione Campania ed eletto Presidente della 13^ Commissione permanente Territorio, ambiente, beni ambientali.
Vice-capogruppo del PRC al Senato, si é impegnato in particolar modo sul fronte dell'bolizione dei CIP6, contro la privatizzazione del servizio di erogazione idrica e per la tutela delle aree archeologiche dall'abusivismo e dall'abbandono.
Sua l'iniziativa legislativa su temi scottanti del settore lavoro come quella per garantire un giusto risarcimento alle persone esposte all'amianto o quella volta ad introdurre una seria tutela delle lavoratrici e dei lavoratori sottoposti a molestie morali e psicologiche (mobbing), così come sua la battaglia per varare un Piano per la sicurezza dell'area Vesuviana. Particolarmente importante il lavoro che ha svolto nella Commissione di inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata e in quella sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse, dove é riuscito a portare alla luce le gravi responsabilità nella gestione dell'intero ciclo dei rifiuti in Campania.
Dal 2005 al 2010 ha ricoperto, inoltre, la carica di Consigliere al Comune di Pomigliano d'Arco.
Candidato presidente alla Provincia di Napoli nelle elezioni del 2009 é eletto Consigliere provinciale.
Il 14 giugno 2011 il neoeletto Sindaco di Napoli Luigi de Magistris lo nomina Vice Sindaco ed Assessore all'Ambiente, Rifiuti, Sviluppo Sostenibile, Igiene e Sanità, Parchi e Giardini, Mare, Tutela degli animali, Servizi Idrici e Fognature.
Collabora con Il Fatto Quotidiano ed alla fine del 2010 pubblica "LA PESTE", libro denuncia della connivenza tra politica e camorra nella gestione dei rifiuti, scritto con Nello Trocchia.

Tommaso Sodano was born on 12/06/1957 in Pomigliano D'Arco (Naples).
Degree in Agriculture and an expert in environmental planning and waste management systems.
Since 1984 to 2008 he was Head South Haifa Chemicals.

In the years 1995 to 1999 was Councillor for Industry, Agriculture and Tourism of the Province of Naples, working to promote and enhance strategic sectors for the economic recovery of the area.
Since 1998 to 2001 he was a member of the Committee of the Regions in Brussels - speaker on issues of combating social exclusion and food safety in the European Union (GMOs, BSE, Dioxin).
With the renewal of the Provincial Government, from 1999 to 2001 then became Deputy Mayor for Economic Development, Labour, Professional Training and International Cooperation, which led him to play a key role as a representative of the institutions of Campania with the government.

in 2001 he was elected Senator of the Republic, focusing especially on environmental issues and becoming, this reference for many territorial disputes. He served as Senator of the Republic and in the XIV and XV Legislature
In 2006 after being confirmed in the district of Campania Senator is elected President of the 13th Standing Committee "Territorio, ambiente, beni ambientali".

Deputy leader of the PRC in the Senate, pledged especially on the front of the abolition of CIP6 against the privatization of the water supply and the protection of archaeological sites by unauthorized and neglect.
His legislative initiative on the burning issues of the field work such as to ensure a fair compensation to persons exposed to asbestos or the time to introduce a serious protection of workers and employees subjected to harassment and psychological (mobbing).

Particularly important is the work he has done in the Commission of inquiry into the phenomenon of organized crime and the cycle of waste and illegal activities related to it, where he managed to bring to light the serious responsibilities in managing the entire waste cycle in Campania.
Since 2005 to 2010 he was also the office of the City of Pomigliano d'Arco.
Candidate for President of the Province of Naples in the 2009 elections he was elected Provincial Councilor.

On 14 June 2011, the newly elected Mayor of Naples Luigi de Magistris appointed him Deputy Mayor and Councilor for the Environment - Waste - Hygiene of the city - Protection of animals - Water cicle - Reclamation - Sea - Relations with the Port Authority - Parks and gardens - Coordination and development of urban regeneration and environmental projects - sustainable development - SEAP - Energy - Smart City
At the end of 2010 publishes "La Peste" book denunciation of collusion between politics and mafia in waste management, written with N.Trocchia.

Interventi in archivio