Rodolfo Zich

Laureatosi in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Torino nel 1962, inizia a lavorare presso l’Istituto di Elettronica e Telecomunicazioni del Politecnico di Torino e nel 1967 diviene professore ordinario di campi elettromagnetici e circuiti. Dal 1987 al 2001, come Rettore del Politecnico di Torino, stipula diversi accordi con enti privati, quali: l’accordo con la Compagnia di San Paolo per il raddoppio del Politecnico e per la costituzione dell’Istituto Superiore Mario Boella sulle Tecnologie della Informazione e della Comunicazione - di cui è tuttora presidente; quello con Fiat per Ingegneria dell’Autoveicolo e quello con l’Ufficio per lo Spazio delle Nazioni Unite per i sistemi di navigazione satellitare. Dal 1999 al 2002 ricopre la carica di Presidente dell’associazione Columbus per la cooperazione fra università europee e latino americane. Come vice-presidente dell’associazione Torino Internazionale (dal 2001) ha partecipato alla preparazione dei due piani strategici di cui la Città di Torino si è dotata e ha proposto la realizzazione del Distretto tecnologico piemontese TorinoWireless (2002). Il Distretto, di cui il prof. Zich è presidente, si è dotato di una serie di strumenti operativi per sostenere le imprese del territorio che intendono sfruttare le tecnologie come leva competitiva per il loro sviluppo. Nel 2006 è stato eletto Presidente dell’Associazione Italiana dei Distretti Tecnologici (ADITE). Da gennaio 2007 è Vice presidente del Consiglio di Sorveglianza della banca Intesa Sanpaolo.