Maria Mazzarella

 

Maria Mazzarella, laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi La Sapienza con il massimo dei voti, dopo un’esperienza presso studi legali e presso il Ministero delle Finanze, ha iniziato la sua esperienza lavorativa in Consob nel 1978.

Ha seguito l’evoluzione della normativa relativa ai mercati finanziari ed ai poteri dell’Autorità di vigilanza dall’inizio.

Fino al 2000 ha svolto la sua attività presso la Divisione Emittenti seguendo il nascere della normativa sulle società di revisione e la sua attuazione.

Nel 1988 ha partecipato a Bruxelles ai lavori per la predisposizione della Direttiva sulla trasparenza delle partecipazioni rilevanti di cui successivamente ha curato l’attuazione nell’ordinamento nazionale diventando responsabile dell’ufficio preposto alla vigilanza sugli adempimenti connessi a tale normativa.

Dal 1992, con l’approvazione della legge che disciplina le offerte pubbliche di acquisto, si è occupata di tale materia estendendo la competenza dell’ufficio all’esame giuridico dei prospetti di offerta e di ammissione a quotazione.

Dal 2001 al 2005 ha prestato la propria attività presso la Divisione Mercati quale responsabile dell’Ufficio Informazione Mercati e coadiuvando il capo Divisione nel coordinamento delle attività della Divisione.

Nel 2005 è ritornata alla Divisione Emittenti quale responsabile dell’Ufficio Opa e Assetti Proprietari e si è occupata, tra l’altro, delle scalate bancarie (Antonveneta e BNL) nonché dell’accertamento di patti occulti.

Dal 2011 responsabile della Divisione Strategie Regolamentari con  l’obiettivo di monitorare l’evolversi della normativa comunitaria e di seguirne il recepimento nelle norme nazionali nonché di valutare la possibilità di proporre semplificazioni alla normativa primaria e secondaria che possano rendere la stessa più fruibile per gli utenti senza diminuire il grado di tutela dei risparmiatori.