Maria Laura Prislei

Nata a Roma nel 1956, si è laureata all’Università “La Sapienza” di Roma in Economia ed in Giurisprudenza.
Dal 1981 lavora per la Ragioneria generale dello Stato, prima come funzionario e poi come dirigente.
Dal 2003 è stata Direttore Generale dell’ Ufficio Centrale del Bilancio presso Ministero degli Affari Esteri dove ha sperimentato iniziative informatiche, poi estese ad altre pubbliche amministrazioni, riguardanti la realizzazione di sistemi gestionali di sostegno ai processi contabili.
Dal 2006 Direttore Generale - Chief Information Officer - presso l’Ispettorato Generale per l’Informatizzazione della Contabilità di Stato (IGICS), Dipartimento Ragioneria Generale dello Stato (M.E.F.).
Presso l’I.G.I.C.S. si occupa della gestione ed implementazione dei sistemi informativi che supportano l’attività di indirizzo e controllo dei conti pubblici svolta della Ragioneria Generale dello Stato (Valutazione dell’impatto economico finanziario dei provvedimenti legislativi, predisposizione e gestione del Bilancio dello Stato,vigilanza e controllo della gestione delle risorse pubbliche, monitoraggio della Finanza Pubblica)
In tale contesto ha contribuito:

- allo sviluppo ed alla diffusione di un sistema contabile unico ed integrato (contabilità finanziaria – contabilità economica), il SICOGE, condiviso con tutte le Amministrazioni Centrali che consente a queste di predisporre il bilancio e gestire tutte le spese dello Stato con criteri omogenei;

- ad implementare e diffondere strumenti di business intelligence (DataWareHouse di Finanza Pubblica e cruscotti direzionali);

- a promuovere dei percorsi formativi destinati ad una pluralità di risorse, allo scopo di consolidare, seguendo un disegno organico, le competenze informatiche presenti nell’Ispettorato (certificazione EUCIP: livello “Core” e livello “Elective”);

- ad introdurre attraverso la reingegnerizzazione dell’azione amministrativa la dematerializzazione dei flussi documentali.