Gabriele Ciasullo

Gabriele Ciasullo, laureato in Scienze Politiche presso l'Istituto Universitario Orientale di Napoli ha iniziato a lavorare nella pubblica amministrazione nel 1983, presso il Ministero di Economia e Finanza dove, tra l'altro, e stato responsabile di uno dei sistemi informativi dell'Amministrazione (dal 1997 al 2000) e del processo di digitalizzazione della Direzione Generale di appartenenza.

Nel 2001 inizia a lavorare presso l'Agenzia per l'Italia Digitale (già AIPA, CNIPA e DigitPA), dove si è occupato, tra gli altri, dei temi connessi al settore dell'Informazione Geografica. In tale contesto, ha seguito definizione del profilo italiano per l'implementazione del catalogo nazionale dei metadati relativi ai dati territoriali, in linea con il contesto normativo nazionale ed europeo (Direttiva INSPIRE) ed è attualmente responsabile del Repertorio nazionale dei dati territoriali istituito presso l'Agenzia; cura gli adempimenti dell’art. 59 del CAD, segue le attività dei gruppi di lavoro per l'aggiornamento delle regole tecniche sui dati geospaziali in conformità con la direttiva INSPIRE tra cui, in particolare, quelle relative al SINFI (Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture), al profilo nazionale di metadati, e quelle relative ai Database Geotopografici.

Dal 2013 ha cominciato ad occuparsi anche delle attività relative alle tematiche relative alla strategia sui dati della pubblica amministrazione: è responsabile del servizio “Banche dati e Open Data” dell’Area “Architetture, standard e infrastrutture”, cura in particolare, gli adempimenti connessi all’attuazione dell’art. 52 del CAD e alla implementazione della direttiva PSI (Public Sector Information) per gli aspetti di competenza dell’Agenzia, ed è attualmente responsabile del Catalogo nazionale dei dati aperti della P.A. (dati.gov.it), coordina l'Area di lavoro condivisa su Data Management e Open data nel contesto del network OT11-OT2.

Interventi in archivio