Fausta Guarriello

Fausta Guarriello, nata a Mantova il 27 aprile 1956, è Professore ordinario di Diritto del lavoro presso la Facoltà di Economia dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Titolare di una Cattedra « Jean Monnet » in Diritto comunitario del lavoro, finanziata dalla Commissione europea, è Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche dal 2001 e componente del Senato Accademico. Già presidente del Corso di laurea in Servizi giuridici della Facoltà di Economia, è coordinatrice della Facoltà di Giurisprudenza dell’ateneo telematico “Leonardo da Vinci”. Esperta di diritto sindacale e di relazioni industriali, di diritto comunitario del lavoro, di diritto antidiscriminatorio, è autrice di numerosi saggi apparsi su volumi e riviste specializzate e di due libri a carattere monografico: “Ordinamento comunitario e autonomia collettiva. Il dialogo sociale”, premio Scanno per il miglior libro di relazioni industriali nel 1992 e “Trasformazioni organizzative e contratto di lavoro” del 2000. Fa parte dei comitati di redazione di riviste scientifiche quali il “Giornale di diritto del lavoro e di relazioni industriali”, diretto da Gino Giugni, la “Rivista giuridica del lavoro e della previdenza sociale” e del Comitato scientifico della rivista “Lavoro e welfare”. Nel novembre 2006 è stata nominata delegata del governo italiano nel Governing Body dell’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) di Ginevra, dove è Presidente della sotto-commissione sulle imprese multinazionali. Ha svolto attività di ricerca e ha pubblicato saggi in materia di diritto antidiscriminatorio e ruolo delle istituzioni di parità; partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese e Società europea; comitati aziendali europei e dialogo sociale; metodo aperto di coordinamento delle politiche per l’occupazione; nuovi sistemi di inquadramento basati sulle competenze e integrazione dell’elemento formativo nella causa del contratto di lavoro; tutela giudiziaria dei diritti di informazione. Nel gennaio 2008 è stata nominata Consigliera Nazionale di parità effettiva