Edward De Bono

Edward de Bono è il fondatore del Pensiero Laterale e leader indiscusso di uno dei campi che si apprestano a diventare fondamentali nel prossimo futuro: il pensiero creativo e costruttivo. Il Pensiero Laterale considera la creatività come elemento comportamentale fondamentale all'interno di un sistema di informazioni auto-organizzato, paragonabile al sistema nervoso cerebrale. Da questo presupposto, nascono e si sviluppano gli strumenti formali del Pensiero Laterale, un pensiero capace di guardare al problema da molteplici punti di vista arrivando a soluzioni inaspettate ma comunque efficaci. La ricerca unica e innovativa del dr. de Bono ha sicuramente provocato un fortissimo impatto sul nostro modo di pensare e ha coinvolto un numero incredibilmente ampio di discipline, anche molto diverse tra loro Egli ha finora scritto 67 libri tradotti in 37 lingue, ed è stato invitato a partecipare a conferenze sull'argomento in 57 Paesi. Molti dei suoi scritti sono diventati libri di testo obbligatori nelle scuole di diverse nazioni oppure vengono applicati nell'insegnamento di discipline scolastiche. Edward de Bono è il fondatore del World Academy of New Thinking™ (WANT), i cui membri sostengono l'esigenza e l'importanza di un nuovo modo di pensare, un "new thinking" che favorisca nuove percezioni e concepisca idee creative e concetti freschi, trovando soluzioni alternative applicabili ad ogni campo del vivere. Nel 1972 ha fondato il Cognitive Research, organizzazione no-profit finalizzata all'insegnamento dello sviluppo della capacità di pensiero creativo nelle scuole. Nel 1988 è stato insignito, a Madrid, del premio First Capire Prize per il suo significativo contributo all'umanità. Tra le aziende con cui ha lavorato: IBM, Prudential, GM, BT (Gran Bretagna), NTT (Giappone), Nokia (Finlandia), Mondadori (Italia), Total (Francia), Siemens (Germania), Bosch (Germania), Ericsson (Svezia) e molte altre; inoltre, il suo International Creative Forum annovera tra i suoi membri numerose società leader nel settore: IBM, Du Pont, Prudential, Nestlé, British Airways, Alcoa, CSR. Attualmente, Edward de Bono è Presidente del Council of Young Enterprise Europe, un'associazione impegnata nella realizzazione di "mini-business" che coinvolge più di un milione e mezzo di giovani in età scolare provenienti da Europa, Russia e Israele.