Daniele Giulivi

Laureato con lode in giurisprudenza con una scelta di indirizzo economico-finanziario, con master in Film and Art Management - Gestione delle Imprese del Cinema e dell’Arte, svolta la pratica forense presso l’Avvocatura Generale dello Stato, ottiene nel 2008 l’abilitazione alla professione forense.
Dal 2008 al 2010, in ABI-Associazione Bancaria Italiana, come unico legale dell’Ufficio Sistemi e Servizi di Pagamento (già, Settore Sistemi e Servizi di Pagamento Corporate), segue le attività dell’ABI in materia di servizi di pagamento per le imprese e le pubbliche amministrazioni, ivi inclusa la materia dei servizi di tesoreria e cassa, comprensiva anche della normativa del codice dei contratti per l’aggiudicazione del servizio.
Dal 2010 al 2013, in Italfondiario s.p.a., società leader italiano per banche, Istituzioni finanziarie, aziende pubbliche e private per la gestione in outsourcing di crediti finanziari e commerciali performing e non-performing, all’interno dello special team litigation, gestisce il contenzioso a diretto contatto con l’ufficio legale della società e gli studi professionali esterni incaricati.
Dal 2010 presta servizi di consulenza in DA.VE.CO. s.r.l., in qualità di legale esperto nella materia del codice degli appalti e della normativa in materia di servizi di tesoreria e cassa per le pubbliche amministrazioni centrali e locali.
Partecipa all’attività della società per servizi di consulenza e di formazione professionale agli enti locali e, in genere, a tutti gli Enti appartenenti al settore delle Pubbliche Amministrazioni, nonché alle Banche per la gestione dei servizi di tesoreria e cassa per gli enti pubblici.  
Dal 2013, in AGID-Agenzia per l’Italia Digitale - Presidenza del Consiglio dei Ministri, come legale dell’Area Pubblica Amministrazione, segue le attività dell’AGID in materia di servizi di pagamento per le pubbliche amministrazioni connessi ai progetti di digitalizzazione delle procedure amministrative.
Segue con particolare attenzione il Progetto per la digitalizzazione dei pagamenti in favore delle Pubbliche Amministrazioni attraverso il Sistema dei pagamenti elettronici tramite il Nodo dei Pagamenti-SPC, di cui al logo “pagoPA”.